Lago di Braies o Lago di Tovel?4 min read

Arriva il weekend e la domanda sorge spontanea: Lago di Braies o lago di Tovel?

Nel post che state per leggere vorrei mettere a confronto questi due laghi per aiutarvi a scegliere al meglio la meta di una gita fuori porta a vostra misura. Naturalmente c’è chi vive vicino al Trentino e sarà più favorito a visitare uno o l’altro – o tutti e due – ma secondo me vale la pena anche durante un soggiorno sul lago di Garda in estate, per scappare dal caldo. Oppure per una pausa nel bel mezzo della settimana bianca; è facile che questi laghi si ghiaccino, e fare un salto qui dev’essere divertente!

Pensate che da bimba, quando vivevo ancora in Sardegna, in questo periodo si sceglieva ancora la spiaggia. Oggi invece la montagna per un giorno mi piace da matti, soprattutto in questa stagione! I colori degli alberi danno proprio il meglio di loro, e per una con la macchina fotografica sempre carica in borsa, diventa un parco giochi. Senza contare che a me gli on the road piacciono da matti!

Lago di Tovel

Lago di Braies o Lago di Tovel?

Non so voi, ma a me l’autunno e la primavera invogliano proprio a fare questo tipo di gita. Si arriva da un’estate torrida, le ferie sono un ricordo lontano, oppure sono finalmente arrivate le prime giornate calde dopo il grigio invernale. E’ il periodo ideale per allontanarsi qualche ora, o qualche giorno, dalla quotidianità e respirare un po’ d’aria di montagna che ci fa sempre bene!

Ho visitato questi due laghi più o meno nello stesso periodo, a distanza di un anno, e se per molti versi si assomigliano, prima di decidere dove andare secondo me ci sono un paio di valutazioni da tenere in considerazione. Cominciamo!

Posizione

Iniziamo così, dicendo che Braies si trova in Alto Adige, Tovel in Trentino. Questo serve a farvi un’idea di quanta strada dovrete percorrere. A chi vuole andare a Braies e come noi arriva dalla zona di Verona, forse consiglierei di valutare una notte vicino, mentre può fare tranquillamente in giornata Tovel.

Il Lago di Braies si trova non lontano dal confine dall’Austria, ottimo punto per visitare anche Innsbruck e il suo centro storico molto caratteristico. Nel periodo precedente al Natale potreste anche considerare i mercatini di Merano o di Bolzano! Il Lago di Tovel invece si trova non lontano da Andalo, località sciistica molto famosa per gli impianti di risalita della Paganella, ma è anche un paesino delizioso per una cioccolata calda – e ha anche un palazzetto del ghiaccio se non sapete sciare!

Parcheggio

Non sarà difficile in entrambi i casi. Ci sono infatti dei grandi parcheggi non molto distanti dall’inizio del percorso ed entrambi costano 6 euro per l’intera giornata!

Strutture

Appena arrivati al parcheggio di Braies vi troverete davanti all’Hotel Lago di Braies, unica struttura che si affaccia direttamente sul lago. Iniziando a fare il giro del lago da destra, cinquecento metri dopo potrete prendere il sentiero in salita – assolutamente tranquillo – per arrivare alla Malga Foresta, ma controllate prima se è aperta, purtoppo è stagionale!

Sul Lago di Tovel la situazione è analoga: al parcheggio vi troverete di fronte allo Chalet Tovel, ottimo per pranzo, e a destra dopo qualche centinaio di metri ecco l’Albergo Lago Rosso.

Sentiero

Lo sapevate che il lago di Braies è il set del telefilm “Ad un passo dal cielo”? Sicuramente lo sapevate! Appena arrivati qui riconoscerete la casetta più instagrammata d’Italia e il suo pontile. A seconda dell’ora e quindi dell’intensità della luce, si creano dei giochi molto belli con l’acqua turchese. Dopo una passeggiata sulla riva, se inizierete il percorso da destra, il sentiero vi permetterà di fare il giro intero del lago in una prima parte pianeggiante. Superata la metà del lago il percorso diventa un po’ più impegnativo – nulla per cui portarsi dietro scarpe da trekking, eh – con qualche gradone più alto e un restringimento della strada. Ma vi assicuro che sarà facilissimo sia da destra che da sinistra, potreste decidere in base alla posizione del sole!

Il lago di Tovel, come Braies, ha una parte facile e relativamente pianeggiante, e una parte leggermente più difficile. Cominciando il sentiero da sinistra, infatti, vi ritroverete presto su gradoni belli alti, ma nulla di faticoso! Anzi, vi consiglio proprio questo senso di marcia per evitare invece la salita, sarà un gioco da ragazzi!

Family & Pet Friendly

Questa forse è quello che in molti vogliono sapere. In entrambi i laghi portate tranquillamente i vostri cuccioli, a quattro zampe ma anche a due, si divertiranno da morire! Tenete presente che molti avranno cani, per cui valutate se il vostro ha il carattere ideale per questo tipo di gita – la mia avrebbe abbaiato a ogni essere vivente e ad ogni foglia mossa dal vento. E i bimbi? Se sono piccoli e stanno volentieri nello zaino andrete belli spediti, altrimenti, come spiegato sopra, avrete qualche piccola difficoltà con i passeggini per un breve tratto del percorso. Nulla che delle braccia forti di papà non possono risolvere! Troverete tante spiaggette dove giocare o riposarsi… secondo voi le mie compagne di gita si sono divertite?

Bimbe sul lago di Tovel

E dunque: Lago di Braies o Lago di Tovel? Cosa avete deciso? Lasciatemi un commento se avete altre domande!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *